• Tapparella incastrata cosa fare

    Problemi con la tapparella incastrata? In questo tutorial scoprirai quali sono i principali guasti che fanno bloccare le tapparelle e come risolverli da solo.

    tapparella incastrata cosa fare

    FaiDaCasa ti può aiutare a trovare un tecnico nella tua zona, ma prima di spendere del denaro vogliamo aiutarti a risolvere con un pò di fai-da-te, perché spesso si tratta di piccoli inconvenienti.

    E' mattino. Ti alzi pigramente, tiri su la tapparella per far entrare il sole e ...Crack! Improvvisamente la tapparella si inceppa. 

    Eccoti qui sotto l'elenco dei casi tipici e la relativa soluzione:

    Tappi fine corsa incastrati

    Se la tua tapparella si è fermata in alto e non scende più, il problema potrebbe essere dovuto ai tappi finecorsa rotti o mancanti.
    Quando i tappi si deteriorano oppure le stecche si deformano per il sole e gli agenti atmosferici, può succedere che si accorcino permettendo al telo di proseguire fin dentro al cassonetto. Il caso limite sarà quello in cui il telo si raccoglie tutto dentro al cassonetto. In tal caso ti consiglio di levare i tappi finecorsa e provvedere a farlo ridiscendere lungo le guide.
    Se invece il telo fosse rimasto incastrato nella fessura d'ingresso del cassonetto, dovrai afferrarlo con un paio di pinze e liberarlo tirando verso il basso.
    Ora, non ti rimane altro che sostituire i due tappi finecorsa vecchi con un paio di ricambio, magari più lunghi.
    Un'ultima cosa: talvolta può capitare che si rompa un frammento del marmo sul quale si fermano i fine corsa. Questo succede quando si alza il telo con troppa forza. In tal caso, sostituire i tappi non sarà sufficiente. Si renderà quindi necessario intervenire per ripristinare la muratura o il marmo come da principio.

    Rullo storto

    Se la tapparella si ferma in un punto qualsiasi e magari con le stecche un po' storte, il problema potrebbe essere causato dal rullo fuori sede o fuori bolla. 
    Apri dunque il cassonetto e verifica a vista la planarità del rullo. Se è storto, sarà il caso di far scendere il telo facendosi aiutare da una persona che lo guida nella discesa. Mano a mano che il telo si muoverà, dovrete coordinare i movimenti così da condurlo in modo più parallelo possibile sino alla base. Con il telo completamente abbassato, sarai finalmente in grado di operare sul rullo. Ora puoi verificare nuovamente la planarità ma questa volta lo farai con la livella appoggiata sopra il rullo.
    Se risulta fuori bolla, dovrai capire a cosa è dovuto tutto ciò. Potrebbe essere uscito dal cuscinetto, dalla parte opposta alla puleggia. Se dunque è uscito dalla sua sede, ti basterà rimetterlo a posto e avai risolto tutto quanto.
    Se invece il problema è dovuto al supporto a muro che si è staccato totalmente o parzialmente allora dovrai occuparti del suo ripristino. Esistono supporti avvitati e supporti a zanca murata (leggi guida Come scegliere il supporto corretto). Dovrai decidere quindi se occuparti tu del lavoro oppure demandare ad un tecnico l'operazione. In ogni caso, una volta rimesso in posizione il supporto, il problema sarà risolto e potrai riposizionare il rullo come prima.

    Cintini rotti

    Quando si spezzano i cintini o laccetti di attacco al rullo, la tapparella tende a mettersi un po' in diagonale.
    Dovrai farti aiutare da una persona per fare in modo di abbassare sino alla base il telo. Aprendo il cassonetto ti accorgerai che il rullo è posizionato perfettamente orizzontale a differenza del caso visto sopra. In questo caso invece uno dei due cintini sarà distaccato dal rullo, dalla tapparella oppure strappato a metà. E' proprio a causa di questo che la tapparella si è messa di traverso. Il tuo lavoro sarà quello di sostituire il cintino con uno nuovo e a questo punto se fossero vecchi, ti suggerisco di sostituire anche i restanti. Leggi la guida Come agganciare la tapparella al rullo.
    Sei ora pronto per riavvolgere il telo e vedere se tutto funziona per il meglio.

    Inceppamento della corda nell'avvolgitore

    Può capitare di avere difficoltà nel manovrare la corda. In questo caso se non rientra nell'avvolgitore a muro, il problema potrebbe essere proprio dentro la parete.
    Leva la placchetta di copertura e verifica all'interno se si è creata una sorta di nodo che tiene bloccata la corda o se si è infilato qualche oggetto estraneo nel meccanismo. Se invece l'avvolgitore è guasto, non ti resta che sostituirlo. Controlla che sia ben fissata l'estremità della corda e chiudi tutto.
    Se non sai come fare a sostituire l'avvolgitore ti rimandiamo a questa guida Come sostituire il cintino corda della tapparella.

    Corda spezzata o inceppata sulla puleggia nel cassonetto

    Se la tapparella è giù a causa della corda di sollevamento strappata il problema sarà chiaramente visibile, ma può capitare che si rompa incastrandosi da qualche parte dentro il cassonetto, pertanto dovrai aprire il coperchio in ogni caso. Verifica se si è aggrovigliata e liberala in modo da poterla sostituire. Può anche essere che sia soltanto bloccata da qualcosa, in tal caso te la caverai facilmente. Controlla comunque che non sia troppo usurata e nel caso sostituiscila, se non sai come fare a sostituire la corda della puleggia ti rimandiamo a questa guida Come sostituire il cintino corda della tapparella.

    Stecche fuori guida

    Le guide o binari laterali si infilano per pochi centimetri nella parte alta del muro, ma da quel punto sino al rullo avvolgitore c'è uno spazio vuoto dove può vericarsi un inconveniente. Poco alla volta, le stecche sprovviste di fermi laterali si sposteranno orizzontalmente (specialmente se il rullo non è perfettamente orizzontale) e il risultato sarà quello che non potranno più scendere lungo le guide. Rimanendo bloccate alla sommità delle guide, il telo rimarrà sospeso leggermente storto. In tale situazione basterà recuperare poco alla volta il telo e, aprendo lo sportello di ispezione del cassonetto, far rientrare le stecche non allineate una alla volta. Ci vuole pazienza e si deve lavorare per tentativi, verificando in continuazione se la tapparella riesce a scendere come prima.

    E' purtroppo un rimedio provvisorio perchè prima o poi potrebbe verificarsi nuovamente l'inconveniente. La soluzione definitiva sarebbe quella di montare i dischi di contenimento (vedi foto a destra) che creano una sorta di paratia laterale al fine di guidare le stecche sino al rullo impedendone la fuoriuscita laterale. Oppure un altro metodo definitivo è la sostituzione del tuo telo con uno dotato di stecche antislittamento laterale come quelli disponibili sul sito.
    Se questo problema si verifica soventemente, verifica anche la planarità del rullo con l'aiuto di una livella a bolla.

    Stecche rotte o corpi estranei incastrati

    Ho raggruppato due casistiche assieme perchè portano entrambe all'inceppamento del telo per lo stesso motivo e in maniera ugualmente imprevedibile. In questi casi non esiste una procedura standard. E' difficile dare indicazioni in tal senso perchè i casi sono i più disparati e la soluzione cambia di volta in volta. Il primo passo è aprire il cassonetto.

    Ecco soltanto alcuni esempi di oggetti estranei:
    - Può darsi che una stecca spezzatasi per un qualsiasi motivo, si sia incastrata da qualche parte. Dopo aver tolto il pezzo che blocca il telo dovrai levarne la parte restante e sostituirla con una nuova. Verifica che anche le restanti doghe non siano in condizioni precarie. Forse a questo punto potrebbe convenire la sostituzione del telo avvolgibile per intero.
    - In caso di tapparelle motorizzate potrebbe invece essersi annodato un filo elettrico all'interno del cassonetto. Togli subito la corrente elettrica prima di intervenire in qualsiasi modo. Qualora ti renda conto che sono coinvolte parti elettriche o elettroniche come l'automazione del rullo, i cavi antifurto o il sensore tapparella, ti consiglio di chiamare un tecnico per rispistinare tutto in piena sicurezza.
    - Infine un caso frequente è il distacco di un pezzo di muratura che va ad infilarsi nella fessura di ingresso del cassonetto. Quel che necessita è soltanto la rimozione del frammento indesiderato.
    Per ognuno di questi casi sarà necessaria una verifica accurata e il ripristino dei danni causati dopo aver ovviamente eliminato la causa del blocco.


    Ora che abbiamo visto tutti i casi possibili, se il problema persiste posso ricordati che puoi ricorrere al nostro servizio installatori tapparelle.

     


    acquista tapparelle


     

    Hai domande? Scrivi qui sotto 




Dicono di noi

  • Tapparella in Alluminio


    Soddisfatto dell’acquisto! La tapparella è arrivata ben imballata avvolta in foglio di pluriball e rinchiusa in cartone sigillato. Ottima qualità e con tutti i pezzi necessari al montaggio! Comprerò ancora e consiglierò il sito a conoscenti.

    Giuliano da Collecchio, 10/05/2018

  • Motori per tapparelle


    Ho acquistato già presso di voi prodotti per l’automazione delle tapparelle e sono sempre rimasto soddisfatto. Sicuramente acquisterò nuovamente presso la vostra azienda.

    Amilcare da Moregno, 17/03/2017

  • Tapparella in Alluminio


    Ho acquistato le tapparelle in alluminio coibentato aria luce, il prodotto è ottimo il servizio sul sito è fatto molto bene completo anche di istruzioni per svolgere il lavoro. L'assistenza è funzionale.

    Marco, 11/03/2017

Vedi tutte

Powered by IISpeed - Google PageSpeed optimization for Microsoft IIS and ASP.NET