• 5 Motivi Green per NON scegliere una Tapparella di Legno

    Perché sostituire una vecchia tapparella in legno con una moderna tapparella non è un peccato contro l'ambiente.

    Perchè non scegliere la Tapparella di Legno

    Ciao sono Ninetto, l'installatore perfetto e mi occupo del mondo delle tapparelle, ma c'è un'altro mondo che mi sta molto a cuore ovvero il pianeta in cui viviamo.

    Oggi snoccioleremo ben 5 motivi diversi per cui sarebbe bene lasciar perdere il legno in favore di materiali più ecologici.


    1) Abbattere gli alberi è inevitabile, ma SOLO lo stretto necessario

    Abbattimento alberi - no alla tapparella in legnoPartiamo subito da un argomento scottante ovvero, quello del disboscamento progressivo a cui sta andando incontro il nostro amato pianeta. Si fa tanto parlare ogni giorno del fatto che la ditta xyz fa uso responsabile di legname certificato e così via, ma non sarebbe forse meglio se questo venisse tagliato solo quando strettamente necessario?

    Non è questa la sede per mettere in dubbio o meno l'efficienza dei programmi di ripopolamento boschi messi in atto dalle aziende che producono mobili e parquet. Esistono leggi da rispettare ed enti preposti al controllo del rimboschimento che fanno ogni giorno il loro dovere e quindi si auspica che tutto fili liscio in tal senso.

    Il punto è: perchè dobbiamo sfruttare una materia che la natura impiega decenni o secoli a produrre, per ricavarne manufatti che potrebbero essere fabbricati in altro modo?

    Un albero impiega un sacco di tempo a crescere e su 100 piantine reintegrate, quante di queste arriveranno a sopravvivere e divenire alberi sani e vigorosi?

    Non potremmo lasciare in pace qualche albero e far produrre le nostre care tapparelle con qualcosa di alternativo e ugualmente prestazionale?

    Certo che si!


    2) Usare materiali diversi non inquina tanto come pensiamo

    utilizzo materiali differenti dal legnoAlluminio, acciaio inox o plastica, sono tutte sostanze fabbricate dall'uomo che potrebbero potenzialmente inquinare l'ambiente; allo stesso tempo rappresentano però una valida alternativa all'utilizzo del legno poichè in esse sono nascosti numerosi bonus dal punto di visto ecologico ed economico che andiamo ora ad analizzare.

     

    L'alluminio è forse una delle scelte più azzeccate in assoluto sotto questo aspetto, perché è eterno e una tapparella fatta di alluminio potrebbe durare secoli. L'alluminio può essere considerato ecologico perchè la sua durata nel tempo ripaga abbondantemente dell'inquinamento prodotto durante la sua fabbricazione. Non necessita manutenzione periodica e quindi contribuisce a non introdurre altri inquinanti in ambiente. Puà essere riciclato praticamente all'infinito evitando di produrre nuova materia prima.
     

    L'acciaio inox è un'alternativa decisamente robusta all'alluminio. Anche per questo materiale valgono le stesse cose dette per l'alluminio e quindi si pone una scelta azzeccata per chi è alla ricerca di una tapparella robusta ma rispettosa per l'ambiente. Questo materiale offre una resistenza di prim'ordine nei confronti dell'effrazione. Il suo vantaggio "green" come l'alluminio consiste nell'inossidabilità a differenza della lamiera di ferro che arruginendosi costringe a frequenti ripristini con vernici e solventi.
     

    La plastica è innegabile che rappresenti per molte persone un materiale piuttosto antipatico e questo è dovuto al fatto che si tratta di una sostanza ricavata dal petrolio. Questo è vero, ma non dimentichiamoci che il nostro intento è quello di risparmiare la vita a qualche albero in più. Se la plastica viene utilizzata per produrre articoli durevoli e non usa e getta come piatti e bicchieri non abbiamo fatto questo grande crimine a prenderla in considerazione? Ti pare? Ogni giorno invece utilizziamo e gettiamo irresponsabilmente tonellate di plastica inutile che andrebbero prese in considerazione con lo stesso rigore impiegato per l'abbattimento degli alberi.

     

    Non voglio fare la morale a nessuno, per carità, ma penso che ogni sostanza che l'uomo utilizza o produce, dovrebbe vivere a lungo prima di finire in discarica. Imballaggi, oggetti di breve durata o addirittura articoli usa e getta, non sono forse queste le reali fonti d'inquinamento da materie plastiche?


    3) Ciclo di vita del prodotto

    ciclo di vita del prodotto - no alla tapparella di legnoSe ci fermassimo un attimo a ragionare la cosa in termini di ciclo di vita del prodotto allora verrebero fuori alcune cose importanti.

     

    Il legno è certamente ecologico, ma quanto dura una tapparella in legno? 10 anni o forse 20 se tenuta con tutte le accortezze e poi? Poi dovremo pensare di cambiarla e a quel punto dovremo porci il problema di come smaltirla. e al suo posto dovremmo montarne un'altra, ricavandola da un altro "albero innocente"; se invece avessimo optato per un prodotto diverso come l'allumio e l'acciaio inox, quel caro albero avrebbe potuto continuare a vivere e produrre ossigeno per 100 anni o più.

     

    E' difficile darti un astima della durata in vita di una tapparella in alluminio o acciaio, ma sta sicuro che i tuoi figli e nipoti non arriveranno a cambiarla se ben conservata. E' bene ragionare sul fatto che l'inquinamento prodotto inizialmente per quella tapparella ha un senso logico in relazione al tempo che questa durerà. Se in 100 anni non causo altro inquinamento, non utilizzo prodotti chimici per la manutenzione e non produco rifiuti buttando tapparelle, allora posso ritenermi una persona rispettabile.

     

    Con le tapparelle in plastica invece il discorso potrebbe sembrare diverso, ma lo è solo in parte. Esistono tapparelle in diverse pesature e puoi quindi immaginare che la durata in vita cambia anche in virtù dello spessore delle doghe usate. Una tapparella in plastica pesante può durare molto più del legno perchè resiste a grandine e urti di ogni tipo e questo la pone quindi come ottimo sostituto al legno. A fine vita il suo riciclaggio eviterà di creare inquinamento e permetterà di creare oggetti nuovi impiegando meno petrolio.


    4) Riciclare i materiali, ma con il legno, come si fa?

    riciclare il legno - no alla tapparella in legnoPer riciclare l'alluminio e l'acciaio non ci sono problemi di alcun tipo, il tutto va in fonderia e darà vita a nuovi prodotti risparmiando materia prima ed energia, stesso discorso per la plastica che seppur viene riciclata con diverse tecniche, da comunque vita a nuovi prodotti.

     

    Ma il legno come si ricicla? Ovviamente l'industria artigianale del legno si sta dando da fare per recuperare gli scarti del legno e farne semilavorati o prodotti finiti. Ma è chiaro che questo compito va lasciato alle aziende capaci di reimpiegare il legno senza dover utilizzare un grande quantitativo di energia e prodotti chimici.

    Tritare il legno per produrre un nuovo semilavorato produce comunque un po' d'inquinamento per via dell'utilizzo di sostanze chimiche, leganti etc.

    L'unica possibilità veramente ecologica è di ricavarne oggetti diversi come ad esempio una panchina. Ma anche in questo caso dovremo utilizzare colla, vernici o altro.

    Se invece stavi pensando che il legno può essere smaltito come combustibile solido in stufe o camini, fermati subito, la combustione di legname trattato inquina!

    Solo il legno vergine è veramente ecologico da bruciare, mentre ogni legname utilizzato per altri scopi conterrà anti tarlo, anti funghi, mordenti, vernici, collanti e chi più ne ha più ne metta.


    5) Mantenere sano il legno, costa energia e inquina l'ambiente

    trattamento legno - no alla tapparella in legnoIl legno non può durare in eternoOgni legname, per durare nel tempo, deve essere adeguatamente trattato prima e dopo la sua lavorazione altrimenti avrà vita breve, molto breve. Soltanto la legna da ardere non subisce alcun tipo di trattamento chimico. Per ogni altra destinazione d'uso sono previsti trattamenti più o meno "pesanti".

    Una tapparella in legno avrà subito trattamenti chimici al momento della sua produzione causando essa stessa un minimo di inquinamento. Ma non basta, perché nel corso della sua vita dovrà pure essere mantenuta in buono stato di conservazione.

    Pensa solo per un attimo a quante sostanze chimiche dovresti usare per far durare le tue tapparelle in legno più di cento anni. Questa dei 100 anni è solo un ipotesi, per mettere il legno a paragone con materiali secolari come l'alluminio o l'acciaio. Sarai d'accordo anche tu quindi che l'ecologia va vista con una maggior apertura mentale e soprattutto badando al fattore tempo.


    Scopri tutti i materiali con cui possono essere realizzate le tapparelle su misura!

    Ninetto installatore tapparelle

    Come hai visto, l'argomento "ecologia delle tapparelle" non è così semplice da riassumere in due righe. Il mio intento era soltanto quelle di aiutarti ad eliminare certi blocchi mentali che talvolta si insaturano difronte alle scelte green. Se ci teniamo ad aiutare il nostro caro pianeta penso che si possa essere rispettosi dell'ambiente anche utilizzando materiali che non provvengono direttamente da esso. Sono felice che tu abbia seguito sino alla fine questo post perchè dimostra che l'argomento ti sta a cuore. Grazie per la tua attenzione.

    Arrivederci a presto da Ninetto, l'installatore perfetto.


    Hai altre domande? ...altrimenti, passa all'azione     ...ancora dubbi?
    Tapparelle su misura Ninetto installatore perfetto Calcola preventivo tapparelle su misura Contatti FaiDaCasa.com
    ...corri a leggere le risposte Calcola il preventivo  Calcola il preventivo ...contattaci!



Dicono di noi

  • Tapparella in PVC


    Sono soddisfatto dell'acquisto della tapparella. . Tempi di consegna velocissimi. Grazie.

    Sabatino da Varese, 12/06/2018

  • Tapparella in PVC


    Tutto ok!

    Giampietro da Milano, 11/10/2017

  • Tapparella in PVC


    Tutto ok come da ordine. Grazie ...e alla prossima

    Claudio da Bareggio, 05/12/2016

Vedi tutte

Web accelerated by IISpeed - Page Speed optimization by Google for Microsoft IIS and ASP.NET