• Come si collega elettricamente un motore tapparelle meccanico

    Come collegare il pulsante motore delle tapparelle? Ti trovi in difficoltà con i collegamenti elettrici? Ecco il tutorial su come cablare la pulsantiera di comando dei tuoi avvolgibili elettrici.

    Come si collega elettricamente un motore tapparelle meccanico

    Hai un motore per tapparelle telecomandato? Vai al tutorial per collegamento elettrico motore con telecomando, se hai già collegato il motore potrebbe interessarti come si programmano i finecorsa di un motore per tapparelle.
    Prima di cominciare con i collegamenti sono necessari due/tre presupposti:

    Avvertenze preliminari

    Ricordiamo che se si realizzano o apportano modifiche sostanziali agli impianti è obbligatorio rivolgersi ad un elettricista abilitato. Ad intervento eseguito, è obbligatorio farsi rilasciare dall'impiantista la Dichiarazione di conformità, che si riferisce ai soli interventi eseguiti, non a tutto l'impianto che è stato interessato dai lavori.

    Per eseguire ogni collegamento elettrico dovrai necessariamente togliere la corrente generale di casa. Assicurati che non ci sia assolutamente corrente e fai in modo che nessuno possa inserirla fintanto che non avrai finito i lavori. Procurati una scala stabile e sicura, facendoti aiutare da una persona che la tenga ben ferma per evitare ogni possibile incidente.

    L'installazione, per essere a norma deve prevedere a monte del circuito l'inserimento di un dispositivo di taglio onnipolare con un'apertura minima dei contatti pari a 3 mm (in pratica un interruttore che stacca tutti e due i fili di alimentazione).

    Non connettere due o più motori allo stesso invertitore/deviatore.

    Non utilizzare interruttori della luce.

    Per la manovra utilizzare esclusivamente deviatori a posizione momentanea conforme alle normative vigenti, evitare categoricamente l'utilizzo di deviatori che offrono l'azionamento contemporaneo dei due sensi di marcia, si rischia di bruciare il motoreSeguire lo schema elettrico fornito insieme al deviatore da collegare. Ogni modello ha il suo.

    In caso di guasto o cattivo funzionamento del motoriduttore, disinserire l'alimentazione, astenendosi a qualsiasi tentativo di riparazione o intervento.

    Assicurarsi che i cavi elettrici non presentino spellature o danneggiamenti.

     


     

    Ogni volta che ci si accinge a cablare i cavi di un dispositivo un po' complesso si viene sopraffatti dall'ansia e dalla confusione. Stai tranquillo, è assolutamente normale!
    E' dovuto soltanto alla mancanza di pratica e di una certa logica nel procedere passo passo. Vedrai che dopo aver letto tutto quanto, ti sarà estremamente più facile e potrai goderti soltanto il piacere della tua nuova automazione domestica.

    Allora procediamo !

    Tre soluzioni di pulsante

    1- Se il tuo impianto è predisposto, ovvero se hai già la scatoletta murata dove alloggiare il pulsante, non dovrai fare altro che procurartene uno che sia della stessa serie dei “frutti” montati sulle placche di casa tua. Al negoziante dovrai chiedere pertanto una pulsantiera per tapparelle motorizzate (invertitore di fase) perché non si tratta di un semplice pulsante luce-scale.

    2- Se hai levato l'avvolgitore diventato superfluo e ti trovi il buco nel muro da tappare, potresti decidere di utilizzare uno dei nostri pulsanti specifici. Sono pulsantiere montate ad-hoc su una placca che va a chiudere tutto il foro a muro. Ricorda di misurare la distanza tra i fori delle viti sulla scatola avvolgitore in modo da ordinare la placchetta giusta per te. Ne abbiamo di diverse misure e diversi colori; guarda i vari modelli di pulsanti per avvolgitore disponibili adatta al tuo caso. Il lavoro finito sarà pulito ed elegante e non ci saranno parti elettriche sporgenti dalla parete. Questa è decisamente la soluzione più congeniale.

    3- Se per qualche ragione  hai deciso di collocare il pulsante in un posto diverso dalla cavità del vecchio avvolgitore, allora ti dovrai procurare l'apposita pulsantiera esterna e una placca cieca per nascondere il foro rimasto aperto. Anche in questo caso ti ricordo di prendere la distanza tra i fori delle 2 viti sulla scatola avvolgitore in modo da acquistare la placchetta che si adatti perfettamente. 

     

    Collegamento elettrico dell'invertitore 

    La configurazione che vi mostriamo in queste due illustrazioni sono le più semplici e permetteno un lavoro pulito senza troppi cavi a vista. Le scelta verrà fatta in funzione delle tubazioni porta cavi, se ad esempio sono in prossimità di ogni cassonetto; oppure se non esiste una predisposizione dovrai collegarti alla presa di corrente più vicina, e quindi con un impianto a vista: in questo caso la procedura più indicata sarà la prima.

    Per prima cosa dovrai "sbucciare" gli ultimi 10 cm di ognuno del cavo 220V (fase, terra, neutro) in modo da liberare i cavetti interni dalla plastica protettiva esterna. Ora che tutti i singoli cavetti sono a vista non ti resta che spelarne 1 cm. di ognuno così sarai pronto al collegamento.

    Per bloccare i collegamenti potrai usare un mammut a cinque posti oppure cinque morsetti del tipo chiuso.

     

    Esempio di collegamento con alimentazione diretta al cassonetto:

    collegamento pulsante motore tapparelle diretta

    Esempio di collegamento con alimentazione diretta al pulsante commutatore:

    collegamento pulsante motore tapparelle diretta cassonetto

    Legenda

    RETE ELETTRICA 220/230V
    L = indica la fase, il colore del cavo può essere NERO, MARRONE o GRIGIO
    N = indica il neutro, il colore è esclusivamente AZZURRO
    simbolo_terra= indica la terra, il colore è esclusivamente GIALLO/VERDE

    COLLEGAMENTO MOTORE A 4 FILI
    1= indica la salita, il colore è MARRONE
    2 = indica la discesa, il colore è NERO
    N = indica il neutro, il colore è esclusivamente AZZURRO
    simbolo_terra= indica la terra, il colore è esclusivamente GIALLO/VERDE

    Puoi ora dare corrente all'impianto e verificare se la direzione di salita-discesa del telo sia quella corretta. Se così non fosse, dovrai togliere nuovamente la corrente di casa e scambiare di posizione del cavo motore nero e marrone. Fatto questo puoi chiudere tutto quanto e ridare corrente all'impianto. Ora è tutto perfettamente funzionante e come potrai vedere i pulsanti funzioneranno nel modo corretto. 

    Come vedi non c'è nulla di impossibile. Prenditi tutto il tempo per rileggere e assimilare queste righe e vedrai che il lavoro si concluderà senza difficoltà. Per ordinare il materiale occorrente, ti invito a navigare nella pagina tipologie di pulsanti per motori per tapparelle, dove troverai le placchette cieche (in diversi colori e con diversi interassi di foratura), le placchette con pulsantiera e la semplice pulsantiera da montaggio esterno.

    Arrivederci a presto da Ninetto l'installatore perfetto!

     

    acquista pulsanti motori


     

    Hai domande? Scrivi qui sotto 

     




Dicono di noi

  • Tapparella in Alluminio


    Soddisfatto dell’acquisto! La tapparella è arrivata ben imballata avvolta in foglio di pluriball e rinchiusa in cartone sigillato. Ottima qualità e con tutti i pezzi necessari al montaggio! Comprerò ancora e consiglierò il sito a conoscenti.

    Giuliano da Collecchio, 10/05/2018

  • Motori per tapparelle


    Ho acquistato già presso di voi prodotti per l’automazione delle tapparelle e sono sempre rimasto soddisfatto. Sicuramente acquisterò nuovamente presso la vostra azienda.

    Amilcare da Moregno, 17/03/2017

  • Tapparella in Alluminio


    Ho acquistato le tapparelle in alluminio coibentato aria luce, il prodotto è ottimo il servizio sul sito è fatto molto bene completo anche di istruzioni per svolgere il lavoro. L'assistenza è funzionale.

    Marco, 11/03/2017

Vedi tutte

Web accelerated via IISpeed by We-AMP